Roma, 14 dicembre 2018 – Nel corso dell’evento di presentazione di Nexum STP sono interventi l’ex Ministro del Lavoro Cesare Damiano e il responsabile economico di Fratelli d’Italia Guido Crosetto.

Cesare Damiano e Guido Crosetto intervengono a margine della presentazione di NexumSTP

NexumStp S.p.A.

di NexumStp S.p.A.

Un’alleanza fra persone che dà vita a una promessa condivisa, a un impegno leale e trasparente, fonte di crescita ed evoluzione reciproche.

info@en.nexumstp.it

La quota per le pensioni l’ho inventata io, solo che la mia era a 95 e non 100”. Così l’ex ministro del Lavoro del secondo governo Prodi Cesare Damiano ha commentato il provvedimento del Governo sulle pensioni nel corso di un intervento alla presentazione della nuova società di consulenza NexumSTP a Roma, che finisce servizi nel settore fiscale, finanziario e societario, legale e del lavoro:  “La mia era una quota vera, si andava in pensione con 60 anni di età e 35 di contributi, o con 58 anni di età e 37 di contributi. Ma non me l’hanno fatta fare”.

Commentando il deficit su cui il Governo sta trattando in Europa Damiano ha poi detto: “A me non interessa il 2,4 o il 2,04. Mi va bene anche il 2,9 ma la composizione deve esser 20 spesa corrente e 80 investimenti per io sviluppo, qui stanno facendo il contrario.

Damiano commenta anche il reddito di cittadinanza: “I centri per l’impiego in italia avranno 8 mila impiegati che si devono occupare di quattro milioni di persone. Oltre al lavoro abituale dunque ciascun impiegato dovrà occuparsi di 500 persone. E’ evidente che non funzioneranno. In Germania nei centri per l’impiego lavorano 130 mila impiegati.” Damiano ha poi espresso l’apprezzamento per la nascita di NexumSTP, “siate consapevoli che il vostro mercato non è nazionale ma che dovrete competere con le multinazionali della consulenza e portare in tutta Europa la straordinaria competenza del nostro Paese.

Il responsabile economico di Fratelli d’Italia Guido Crosetto ha definito “surreale i reddito di cittadinanza in cui le persone vengono pagate per non far nulla. Quei soldi si potevano dare alle imprese che assumono.” Crosetto ha anche raccontato che “un ministro di questo Governo mi ha detto che non dobbiamo più pensare di essere la settima potenza mondiale ma che dobbiamo iniziare a pensare come se fossimo la ventiduesima. Con questa mentalità non potremo certo competere.” Sulla nascita di NexumSTP Crosetto ha detto: “Era necessario nascesse una grande azienda di consulenza italiana, un settore appannaggio delle multinazionali. Sarete anche un importante interlocutore per la politica perché spesso le associazioni di categoria sono burocratizzate e riportano le proprie problematiche, non quelle di chi rappresentano. Avere grandi aziende anche nel settore della consulenza aiuterà a comprendere le reali esigenze dei professionisti.

NexumStp S.p.A.

di NexumStp S.p.A.

Un’alleanza fra persone che dà vita a una promessa condivisa, a un impegno leale e trasparente, fonte di crescita ed evoluzione reciproche.

info@en.nexumstp.it

Lascia un messaggio.

Compila il form per farci conoscere le tue esigenze e per chiedere dettagli sui nostri servizi.

Saremo felici di ricontattarti nel più breve tempo possibile.

News

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.