Paolo Stern, presidente della società di consulenza Nexumstp che assiste oltre 10 mila imprese italiane ed esperto di diritto del lavoro, commenta il calo occupazionale in Italia.

Stern (Nexumstp) su calo occupazione: puntare su sviluppo economico delle imprese, politiche attive del lavoro e formazione.

NexumStp S.p.A.

di NexumStp S.p.A.

Un’alleanza fra persone che dà vita a una promessa condivisa, a un impegno leale e trasparente, fonte di crescita ed evoluzione reciproche.

info@en.nexumstp.it

Secondo i dati Istat divulgati oggi sull’occupazione a dicembre 2020, si interrompe il trend positivo che tra luglio e novembre aveva portato a un recupero di 220 mila occupati. Il calo occupazionale si concentra sulle donne e coinvolge sia i dipendenti sia gli autonomi. Inversione di tendenza anche per la disoccupazione che, dopo quattro mesi di progressivo calo, torna a crescere portando il tasso al 9%. Paolo Stern, presidente della società di consulenza Nexumstp che assiste oltre 10 mila imprese italiane ed esperto di diritto del lavoro, commenta: “La circostanza si verifica nonostante il blocco dei licenziamenti che ormai perdura da circa un anno. La misura decisa dal governo italiano, e che secondo alcune forze politiche sarebbe da prorogare fino all’estate, ha di fatto scaricato tutta la crisi sulle fasce più deboli del mercato del lavoro, in primis i lavoratori a termine, che non hanno visto i propri contratti stabilizzarsi. Il divieto di licenziamento generalizzato non consente alle imprese di riorganizzare la propria attività per agganciare ogni piccolo anelito di ripresa. Davanti a questi numeri bisogna puntare sullo sviluppo economico delle imprese e sulle politiche attive del lavoro più che bloccare il mercato con cassa integrazione e divieto di licenziamento. Specialmente le PMI, ossatura portante della nostra economia, devono ripartire con dinamismo competitivo. I lavoratori devono essere indirizzati dai servizi per l’impiego verso le attività che cercano occupati anche attraverso percorsi di formazione e addestramento specifico. Auspicabile infine una decisa riforma degli ammortizzatori sociali che prediliga sempre strumenti formativi, come per esempio il fondo nuove competenze, rispetto a meri sussidi che allontanino il lavoratore della produzione e dall’innovazione delle imprese”.

NexumSTP è la società tra professionisti che nasce dalla fusione di alcuni dei più prestigiosi studi di consulenza fiscale e del lavoro italiani, capace di declinare l’appartenenza alla tradizione di cultura e di valori degli ordini professionali in modo innovativo e dinamico. NexumSTP occupa il 61° posto della classifica annuale FT 1000 delle società in più rapida crescita in Europa realizzata dal Financial Times.

Ufficio stampa Diesis Group

NexumStp S.p.A.

di NexumStp S.p.A.

Un’alleanza fra persone che dà vita a una promessa condivisa, a un impegno leale e trasparente, fonte di crescita ed evoluzione reciproche.

info@en.nexumstp.it

Lascia un messaggio.

Compila il form per farci conoscere le tue esigenze e per chiedere dettagli sui nostri servizi.

Saremo felici di ricontattarti nel più breve tempo possibile.

News

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.