Le Start Up dovranno ora effettuare la conferma annuale dei requisiti completando il loro profilo personalizzato sul portale startup.registroimprese.it, la vetrina delle imprese innovative italiane. Come precedentemente previsto, tale adempimento dovrà essere effettuato entro il 30 giugno.

Nel decreto semplificazioni novità anche per le start up innovative

NexumStp S.p.A.

di NexumStp S.p.A.

Un’alleanza fra persone che dà vita a una promessa condivisa, a un impegno leale e trasparente, fonte di crescita ed evoluzione reciproche.

info@en.nexumstp.it

 LATEST NEWS

Il Decreto Semplificazioni (decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, convertito con modificazioni dalla legge 11 febbraio 2019, n. 12) è intervenuto sull’art. 25 dello Startup Act italiano (d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla l. 17 dicembre 2012, n. 221) eliminando il comma 14 (abrogazione dell’aggiornamento semestrale delle informazioni inserite in fase di iscrizione in sezione speciale), modificando il comma 15 (introduzione di un termine ulteriore – in alcuni casi limitati, per la comunicazione della conferma annuale dei requisiti) e istituendo il comma 17-bis (digitalizzazione e ottimizzazione degli adempimenti informativi).

Sotto il testo aggiornato:

Testo ante DL Semplificazioni 135/2018 Testo post DL Semplificazioni 135/2018

comma 14. Le informazioni  di  cui  ai  commi  12  e  13  debbono  essere aggiornate con cadenza non superiore a sei mesi e sono sottoposte  al regime di pubblicità di cui al comma 10.

comma 15. Entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio e comunque entro sei mesi dalla chiusura di ciascun esercizio, il rappresentante legale della start-up innovativa o dell’incubatore certificato attesta il mantenimento del possesso dei requisiti previsti rispettivamente  dal  comma  2  e  dal  comma  5  e   deposita tale dichiarazione presso l’ufficio del registro delle imprese.

comma 14. (COMMA ABROGATO)

comma 15. Entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio e comunque entro sei mesi dalla chiusura di ciascun esercizio, fatta salva l’ipotesi del maggior termine nei limiti e alle condizioni previsti dal secondo comma dell’articolo 2364 del codice civile, nel qual caso l’adempimento è effettuato entro sette mesi, il rappresentante legale della start-up innovativa o dell’incubatore certificato attesta il mantenimento del possesso dei requisiti previsti rispettivamente dal comma 2 e dal comma 5 e deposita tale dichiarazione presso l’ufficio del registro delle imprese.

comma 17-bis. La start-up innovativa e l’incubatore certificato inseriscono le informazioni di cui ai commi 12 e 13 nella piattaforma informatica startup.registroimprese.it in sede di iscrizione nella sezione speciale di cui al comma 8, aggiornandole o confermandole almeno una volta all’anno in corrispondenza dell’adempimento di cui al comma 15, anche ai fini di cui al comma 10.

In primo luogo, il Decreto Semplificazioni ha quindi previsto a partire dal 2019 l’abrogazione dell’aggiornamento semestrale (previste al comma 14) delle informazioni descrittive inserite in fase di iscrizione alla sezione speciale del Registro delle Imprese.

In secondo luogo, le startup dovranno ora effettuare la conferma annuale dei requisiti completando il loro profilo personalizzato sul portale startup.registroimprese.it, la vetrina delle imprese innovative italiane. Come precedentemente previsto, tale adempimento dovrà essere effettuato entro il 30 giugno.

 

decreto semplificazione novità start up

Cosa deve fare quindi la start up innovativa?

È necessario compilare sul portale startup.registroimprese.it (attivo dal 2015) il profilo della propria start up innovativa. Se il profilo della società è già compilato bisognerà solo confermare (ed eventualmente aggiornare) i dati già inseriti entro il 30 giugno.

Se non hai compilato il tuo profilo sul portale startup.registroimprese.it e la startup innovativa è stata costituita prima del 2019, è necessario provvedervi: la mancata compilazione del profilo comporta un blocco della procedura di conferma annuale dei requisiti, determinando la perdita dello status speciale di startup innovativa se si supera la scadenza del 30 giugno.

Nella compilazione del profilo è lasciato pieno spazio per descrivere i propri prodotti o servizi innovativi e per comunicare i propri punti di forza, interessi e ambizioni. Con la possibilità di creare il profilo anche in inglese. Sarà inoltre possibile modificare il profilo dell’azienda tutte le volte che occorre.

Soltanto una volta all’anno, dopo il deposito del bilancio ed entro il 30 giugno, sarà necessario trasmettere alla Camera di Commercio competente anche una Comunicazione Unica per la conferma del possesso dei requisiti di startup innovativa e per aggiornare o confermare le informazioni di cui al comma 12 dichiarate in iscrizione, pena la perdita dello status speciale e l’impossibilità di continuare a fruire delle agevolazioni correlate. È già possibile procedere all’aggiornamento del profilo, accedendo all’area riservata del portale startup.registroimprese.it: se sei il rappresentante legale dell’azienda, basterà una firma digitale per convalidare i dati.

NexumStp S.p.A.

di NexumStp S.p.A.

Un’alleanza fra persone che dà vita a una promessa condivisa, a un impegno leale e trasparente, fonte di crescita ed evoluzione reciproche.

info@en.nexumstp.it

 LATEST NEWS

Lascia un messaggio.

Compila il form per farci conoscere le tue esigenze e per chiedere dettagli sui nostri servizi.

Saremo felici di ricontattarti nel più breve tempo possibile.

News

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.